Quantcast

Pnrr: per la ciclovia del Garda 30 mln di euro

Quasi 2 milioni per le piste ciclabili a Brescia e 27,5 destinati alla realizzazione del nuovo acquedotto di Val Trompia.

(red.) Due miliardi per le infrastrutture idriche e i sistemi di approvvigionamento, 630 milioni per migliorare i collegamenti delle Zone economiche speciali (Zes), 600 milioni per realizzare delle piste ciclabili urbane e turistiche. Lo prevedono gli schemi di decreto del Ministro delle infrastrutture e mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, che giovedì 2 dicembre hanno ricevuto l’intesa della Conferenza Unificata.
“A metà dicembre contiamo di chiudere l’operazione di allocazione dei fondi”.

Inoltre, la Conferenza Unificata, si legge nella nota del Mims, ha dato parere favorevole sullo schema di decreto relativo alle linee guida per la classificazione e gestione del rischio, la valutazione della sicurezza e il monitoraggio dei ponti, che realizza una delle riforme di competenza del Mims previste dal Pnrr per la fine del 2021. “Un risultato ottenuto in tempi molto brevi grazie all’efficace collaborazione delle Regioni e degli Enti territoriali”, ha dichiarato Giovannini.

“Con i 3,2 miliardi previsti dai decreti che hanno avuto l’intesa della Conferenza Unificata il totale dei fondi di competenza Mims relativi al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) e al Piano Complementare assegnati ai soggetti attuatori sale a 56,8 miliardi (il 92,8%)”, ha spiegato Giovannini. “A metà di dicembre – assicura – completeremo”. Si tratta, sottolinea il ministro dopo l’intesa di oggi sulla tranche di 3,2 miliardi, di “un risultato ottenuto in tempi molto brevi grazie all’efficace collaborazione delle Regioni e degli Enti territoriali”. Il nodo centrale sono le tempistiche: i progetti dovranno essere presentati entro il 2026, pena la perdita dei finanziamenti

Quante risorse sono destinate a Brescia? Tra i progetti finanziabili i 30milioni di euro necessari per la realizzazione di 17 chilometri della ciclovia del Garda,  e 27,5 destinati alla realizzazione del nuovo acquedotto di Val Trompia. Non solo: è prevista anche riqualificazione idraulica del Consorzio di bonifica del Chiese(valore 26,5 milioni) e uno del Consorzio dell’Oglio (1,47 milioni)
A Brescia 1,8milioni di euro per la realizzazione di nuove piste ciclabili urbane, finalizzate, soprattutto a collegare la stazione ferroviaria all’università.
Per ottenere al finanziamento, i Comuni dovranno inviare la propria manifestazione d interesse alla Direzione generale per il trasporto pubblico locale e regionale e la mobilità sostenibili del Mims entro 20 giorni dalla registrazione del decreto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.