Quantcast

Darfo, sicurezza ed efficientamento per le scuole cittadine

Ammontano a 150mila euro gli interventi nelle scuola materna di Boario e nelle scuole primarie di Boario e Gorzone.

(red.) Mentre i lavori di efficientamento e messa in sicurezza degli edifici edifici scolastici di Darfo Boario Terme (Brescia) proseguono (la “Tovini” è quasi conclusa e per l’”Ungaretti” i lavori richiedono un tempo di circa 8 mesi), anche altri stabili sono stati interessati da lavori di sistemazione che ne migliorano le condizioni a vantaggio della sicurezza e del benessere dei piccoli studenti cittadini.

“Abbiamo a cuore il benessere di tutti i nostri concittadini, ma in particolare dei piccoli”, ha commentato il sindaco della Città di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini. “Per questo, abbiamo partecipato a tutti i bandi di finanziamento che consentissero interventi sulle nostre scuole, limitando il più possibile l’uso di risorse comunali”.

Le scuole interessate da questa seconda “tornata” di opere (n.d.r. I lavori di efficientamento e miglioramento delle scuole di Gorzone, Montecchio, Angone e Pellalepre sono stati realizzati nei mesi scorsi) sono la Scuola Materna di Boario (Via Alabarde) con opere di miglioramento pari a circa 125mila euro e le scuole primarie di Boario e Gorzone con i lavori di sistemazione delle palestrine con un investimento complessivo di circa 24.000Euro.

“Per quanto riguarda la Scuola Materna di Boario si tratta di lavori che portano un sensibile efficientamento energetico e un rinnovato benessere se pensiamo che saranno sostituiti i serramenti datati anni ’60 e saranno ripavimentate le aule e il corridoio centrale  della scuola della stessa epoca”, ha specificato l’assessore ai Lavori Pubblici, Giacomo Franzoni. “Per quanto riguarda, invece, le scuole primarie di Gorzone e Boario, le risorse sono state investite per la sistemazione delle due piccole palestre a servizio dell’attività motoria dei bambini”.

In particolare, alla Scuola dell’Infanzia di Via Alabarde verranno sostituite le vetrate interne e i serramenti con altre antinfortunistiche che, oltre a isolare meglio l’edificio, offrono maggiori garanzie di sicurezza per i piccoli e ai vecchi pavimenti sono stati preferiti quelli in PVC multistrato di ultima generazione in grado di assorbire i piccoli traumi da caduta e di più facile pulizia.

“L’intervento raggiungerà il primario obiettivo di aumentare la sicurezza e il benessere dei nostri bambini che nella scuola devono trovare spazi idonei, salubri e adeguati alle loro esigenze”, ha precisato l’assessora all’Istruzione, Doralice Piccinelli . “A questo primario e fondamentale scopo si aggiunge anche il risparmio energetico che fa bene all’ambiente e alle casse comunali perché ottimizza le spese di gestione”.

Salubrità e benessere saranno perseguiti anche con i lavori di sistemazione dei locali dedicati all’attività motoria delle scuole primarie di Gorzone e di Boario con la posa di una pavimentazione che contrasta la micro-umidità, assorbe i piccoli traumi ed è  di facile pulizia con prodotti neutri: sarà quindi possibile ottenere un sensibile miglioramento per quanto riguarda sia la sicurezza e la fruibilità dei locali, poiché le nuove pavimentazioni potranno assicurare l’uso più adeguato dei locali.

“Nella realizzazione delle opere (che purtroppo per ragioni burocratiche non si sono potute eseguire durante l’estate) è già previsto uno svolgimento dei lavori secondo tempi e modalità che non interferiscano o disturbino lo svolgimento delle attività educative”, ha concluso l’assessore Franzoni.

A fronte di un investimento complessivo di circa 150mila euro, le casse comunali non esborseranno nulla, in quanto le opere sono interamente finanziate dalla Legge 160/2019 per investimenti in Opere Pubbliche.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.