Quantcast

Recovery Plan, c’è l’alta velocità Brescia-Padova. Opera pronta entro il 2025

L'opera è tra quelle finanziabili con 15 miliardi di euro nel piano che ieri ha ottenuto il via libera da Camera e Senato.

(red.) Nella giornata di ieri, martedì 27 aprile, si è concluso il dibattito parlamentare sull’approvazione del Pnrr, il piano nazionale di ripresa e resilienza – il cosiddetto Recovery Plan – in vista del via libera anche in Consiglio dei Ministri e per poi trasmetterlo entro il 30 aprile alla Commissione Europea. Nel maxi piano di investimenti e riforme c’è spazio, ovviamente, anche per le infrastrutture.

E tra queste, quelle ferroviarie nell’ambito di un piano da 15 miliardi di euro da finanziare proprio attraverso il Recovery Plan e il fondo complementare. All’interno dell’elenco delle opere c’è anche l’alta velocità Brescia-Verona-Padova i cui lavori dovrebbero concludersi entro il 2025, come detto dal commissario nominato all’opera Vincenzo Macello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.