BreBeMi, un miliardo di investimenti, 3.700 addetti e 22 siti produttivi

L'autostrada da Brescia a Milano è spesso criticata. Ma ieri sono stati indicati una serie di numeri positivi.

(red.) Molti la criticano per le risorse spese in un’infrastruttura che definiscono inutile, altri anche per lo scarso traffico. Ma di certo, da quanto è emerso ieri, mercoledì 8 luglio, l’autostrada BreBeMi che collega Brescia a Milano ha prodotto lavoro, investimenti e attrazione. Di questo si è parlato proprio ieri in occasione dell’incontro in videoconferenza “A35 Brebemi, una storia di rilancio del territorio” al quale hanno partecipato Pietro Innocenti amministratore delegato di Porsche Italia, Gianantonio Arnoldi di CAL spa, Francesco Bettoni presidente di A35 Brebemi, Claudia Maria Terzi assessore lombardo alla Mobilità e il governatore Attilio Fontana.

In particolare, sono stati presentati una serie di numeri dello studio Agici nuovamente elaborato all’inizio del 2019 rispetto al periodo dal 2014 al 2018, quindi del funzionamento dell’autostrada. Dall’incontro è emerso che lungo la strada si sono interessati 22 nuovi insediamenti produttivi e di cui quattro nel 2019, corrispondente a un quinto della crescita nel corso di quattro anni. Ma si è parlato anche di un miliardo di investimenti e che hanno impiegato 3.700 lavoratori, oltre a 26,7 milioni di euro di oneri di urbanizzazione incassati dai Comuni presenti lungo l’autostrada.

Sul fronte del lavoro, le province di Brescia e Bergamo hanno avuto le percentuali maggiori di crescita per l’impiego e anche dei nuovi rapporti di lavoro. Oltre al traffico che, dagli 8 mila veicoli al giorno sono aumentati agli oltre 21 mila del 2019. Come detto, la BreBeMi rappresenta anche un’attrazione per molte aziende che hanno deciso di aprire siti produttivi e altri che arriveranno.

Per esempio, il polo logistico di Sma, Simply e Auchan a Chiari, il nuovo deposito di Amazon a Castegnato, l’impianto polivalente Cbre a Castrezzato dove sarà allestito anche il Porsche Experience Center e l’Esselunga a Ospitaletto. L’autostrada, oltre agli investimenti, ha anche permesso, da quanto emerso dallo studio, di risparmiare fino a 4 milioni di ore nei tempi di percorrenza e quindi con un impatto a livello ambientale. Tuttavia, di fronte a questi numeri, Salvatore Fierro di Europa Verde Brescia ha detto di augurarsi un futuro diverso per BreBeMi che nel frattempo è diventata per la maggioranza spagnola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.