Quantcast

Depuratore Garda, spunta Muscoline (contraria)

Il sindaco Comaglio ha già parlato di una "scelta surreale" e oggi a Roma al ministero dell'Ambiente ci sarà una riunione per capire quale strategia usare.

(red.) Potrebbe essere una giornata importante e decisiva quella di oggi, martedì 9 ottobre, al ministero dell’Ambiente a Roma dove ci sarà un vertice per parlare del depuratore del Garda, sulla sponda bresciana. Nel frattempo, tra le varie posizioni indicate per allestire l’impianto, è emersa Muscoline che affaccia sul fiume Chiese e dove nelle vicinanze si lavoro al collettore intercomunale pronto entro il 2021. Il sindaco e la giunta sono stati convocati dall’ufficio d’ambito dell’Aato per valutare il progetto, ma in paese si dicono già contrari. Il primo cittadino Davide Comaglio sottolinea come la soluzione rischia di danneggiare il paesaggio e l’ambiente del paese.

E pare che a proporre questa posizione siano stati alcuni enti gardesani che non avrebbero avuto alcun incontro prima di scegliere. E lo stesso Muscoline è pronto a unirsi con Prevalle, Bedizzole e altri paesi confinanti per opporsi alla scelta della depurazione. E a proposito dell’incontro di quest’oggi a Roma, potrebbe anche essere rivisto l’intero progetto, ponendo tanti piccoli impianti invece di uno solo. Le regioni Lombardia e Veneto, con gli Ato e Ats Garda Ambiente si ritroveranno per fare il punto della situazione e studiare una soluzione che metta d’accordo tutte le parti. Le ipotesi che restano ferme sono quelle di non scaricare i reflui depurati direttamente nel lago, ma nei fiumi Chiese e Mincio, oppure potenziare il depuratore di Peschiera del Mincio, evitando altri impianti sul territorio bresciano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.