Quantcast

Poliambulanza si allarga fino alla metro

L'ospedale si è aggiudicato con 2,5 milioni l'area da 15 mila mq che porta verso l'accesso al mezzo di trasporto. Previste palestre e ambulatori.

Poliambulanza(red.) La Fondazione Poliambulanza di Brescia si è aggiudicata un bando da 2,5 milioni di euro, indetto da palazzo Loggia, per l’area da 15 mila metri quadrati che si trova tra l’ospedale di San Polo e l’omonima fermata della metropolitana. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. La gara, dopo il primo tentativo deserto, era stata riproposta a febbraio per cedere l’intera zona da 22 mila metri quadrati (a 5,2 milioni) o solo la parte dei servizi. Attualmente sul posto, in via Bissolati, si trova l’archivio e il magazzino comunale che saranno trasferiti alla Palazzoli. La Poliambulanza ha puntato proprio sull’area per i servizi e ha in cantiere un edificio da tre piani per ampliare la struttura già esistente.
Ci sarà spazio per la reception, un centro di prenotazione e prelievi, due sale per congressi, ambulatori, centro di formazione, uffici e palestre per riabilitare i pazienti. Il resto dell’area, di Brescia Infrastrutture (quindi del Comune), troverà una nuova pianificazione e puntando sul residenziale. Si pensa a negozi, oppure ad alloggi per i pazienti dell’ospedale o una casa di riposo. Di questo, in ogni caso, la Poliambulanza e la società dovranno presentare un piano alla Loggia. L’acquisto concretizzato da parte della Fondazione permetterà di dare un nuovo disegno urbanistico alla zona, a partire dalla riqualificazione dell’angusto accesso alla metropolitana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.