Quantcast

Basket, PalaLeonessa rinviato al 2017

La convenzione tra Loggia e Fiera sarà siglata solo alla fine di marzo. Lavori previsti dalla primavera. 400 giorni per i cantieri. Bonetti critico.

Più informazioni su

ex-eib-brescia(red.) Il nuovo Eib, cioè il PalaLeonessa che ospiterà le gare del Basket Brescia, potrebbe essere inaugurato solo nel 2017. E’ fallita, quindi, l’ipotesi e la volontà espressa dal sindaco Emilio Del Bono di tagliare il nastro entro il 2016. I motivi che hanno portato al rinvio della firma sulla convenzione tra palazzo Loggia e l’Immobiliare Fiera, gestore del futuro palazzetto dello sport, sono tecnici ed economici . Di fatto, le cause del ritardo sono dovute a questioni meramente burocratiche, visto che la gara d’appalto per i lavori era già stata aggiudicata e le risorse, pari a 6,5 milioni di euro per la ristrutturazione, sono disponibili. L’intesa tra Comune e Fiera sarebbe dovuta arrivare alla fine di gennaio e invece per altri intoppi si dovrà andare alla fine di marzo. Il programma a questo punto prevede l’inizio dei lavori in primavera e la conclusione, dopo oltre 400 giorni, nell’autunno del 2017.
I motivi economici dell’operazione sono dovuti al fatto che l’Immobiliare Fiera riteneva di mettere in sicurezza i propri bilanci prima di optare sul palazzetto. Ma si è deciso di puntare innanzitutto sui lavori e di dare, quindi, la priorità al PalaLeonessa. Dall’altra non è ancora arrivata la validazione del progetto da parte di un ente terzo perché si riteneva che l’altezza dell’impianto non fosse sufficiente per ospitare gare internazionali e anche di pallavolo e tennis. Il dilemma sembra che verrà risolto senza alcuna complicazione, portando alla firma finale a marzo per poi aprire i cantieri. L’impianto avrà oltre 5 mila posti su una superficie di circa 10 mila metri quadrati. Ma in questo scenario si inseriscono le parole del patron del Basket Brescia Leonessa Matteo Bonetti che in un’intervista rilasciata al Giornale di Brescia dice di non credere più al nuovo Eib. Si considera pessimista sull’apertura dei cantieri e critica il fatto che ancora non sia partito nulla. Il futuro? Al momento, Bonetti parla dell’attuale San Filippo, ma con il pensiero a voler spostarsi al Centro Fiera o al PalaGeorge di Montichiari a partire dal nuovo anno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.