Quantcast

Stadio Rigamonti, si definisce il bando

Collegato con il parco Castelli e una sede della società e per merchandising. Niente parcheggio allargato. Lega lo vuole vicino a cascina Maggia.

Rigamonti(red.) La commissione Urbanistica del Comune di Brescia, riunita in seduta per analizzare le osservazioni presentate al Pgt, ha accolto in parte anche quella del Brescia calcio sulla ristrutturazione dello stadio Rigamonti. E’ stata accettata l’idea del collegamento con il parco Castelli eliminando l’omonima via, la rimozione di via Novagani e uno stabile accanto all’impianto da destinare alla sede della società, merchandising e negozi di abbigliamento sportivo. Ma la Loggia propone di ridurre le dimensioni di quest’ultimo dagli 8.500 metri quadrati chiesti dal club a 6 mila metri quadri. Non è stata valutata in modo positivo, invece, la possibilità di allargare il parcheggio di via Triumplina a 1.500 posti auto e per il quale, al contrario, si punta a studiare una nuova soluzione, per esempio con i posti interrati. Dal punto di vista dello stadio vero e proprio, con 16 mila posti coperti previsti, l’area comunale dove si trova potrebbe essere concessa gratuitamente per 90 anni al privato che compirà i lavori di ristrutturazione.
Entro l’estate del 2016 dovrebbe essere pubblicato il bando da mettere poi in gara per cercare le realtà interessate. Si parla di un costo da circa 30 milioni di euro che potrebbero arrivare da un finanziamento del Credito sportivo e dalle somme messe dai soci del Brescia. La volontà, insomma, è quella di fare ciò che è stato realizzato a Udine. Ma le opposizioni sono critiche. C’è chi lamenta il fatto che per compensare le spese si debbano fare anche concerti e altri eventi con il rischio di paralizzare il quartiere di Mompiano. Ma la Lega Nord punta su un’altra proposta: costruire lo stadio sull’area di proprietà comunale in parte alla cascina Maggia. Una soluzione che, secondo il Carroccio, eviterebbe il traffico del quartiere dove si trova attualmente il Rigamonti e sarebbe a poca distanza dal casello di Brescia centro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.