Quantcast

Brescia, progetto per scalo merci europeo

Una società svizzera vuole investire 40 milioni di euro per trasformare la zona dei binari tra via Corsica e Orzinuovi in un centro strategico.

Più informazioni su

Scalo merci(red.) 190 mila container ogni anno, 6 milioni di tonnellate di merci da scambiare e un investimento da 40 milioni di euro. Al centro c’è Brescia, in particolare i binari dei treni presenti tra via Corsica e via Orzinuovi. L’indiscrezione è riportata dal Corriere della Sera che parla dell’interesse di Hupac, società svizzera per il trasporto, a puntare sulla città della Leonessa. Di fatto, Brescia potrebbe diventare uno scalo merci di portata europea per la “piccola velocità” ferroviaria. Il quotidiano riporta anche come il progetto sarà presentato in Svizzera nel 2016 e prevede di far giungere a Brescia centinaia di treni dove caricare e scaricare merci in giro per il continente.
Il piano fa parte di una riqualificazione della zona ovest della città, compreso l’Ortomercato e per dare all’asse Brescia-Bergamo-Milano un hub per il trasporto di merci. L’idea è stata già apprezzata dal Governo italiano, dalle Ferrovie dello Stato e da palazzo Loggia per trasferire le merci dalle gomme dei camion al ferro dei treni. I lavori potrebbero partire nel 2017 per vedere realizzarsi un progetto degli svizzeri di trasportare i carichi dal nord Italia tramite la ferrovia. La volontà ambiziosa del Comune di Brescia è collegare il nuovo centro intermodale all’Ortomercato che dovrebbe diventare un polo logistico dell’agroalimentare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.