Quantcast

Valcamonica, sentieri off limits causa frane

A causa degli smottamenti promaverili sbarrati i percorsi in direzione di sei stazioni alpine. Situazioni preoccupanti a Borno e a Sonico.

Più informazioni su

(red.) Causa: stagione invernale troppo nevosa e valanghiva. Conseguenza: primavera di smottamenti, che impediscono l’accesso ai rifugi in montagna. In Valcamonica (Brescia) la situazione è disastrosa; le frane sbarrano i percorsi in direzione di sei stazioni alpine.
A Borno è impossibile raggiungere il San Fermo. A Sonico per la caduta del “Ponte dei guat” è infattibile dirigersi verso i due rifugi-ristoro della Val Malga e i tre rifugi in quota Baitone, Gnutti e Tonolini.
La situazione più allarmante è presente sull’Altopiano, perché il sentiero  tra malga Moren e malga San Fermo è decisamente danneggiato. I tecnici della Comunità montana hanno sentenziato la vera impossibilità di rimettere in sesto quella strada: per il San Fermo è stata ideata la realizzazione di una nuova via di accesso. Una soluzione che richiederà tempo e denaro. Si è ritenuto infatti che per l’operazione serviranno circa 200 mila euro, richiedibili per i nuovi bandi del Piano di sviluppo Rurale.
La condizione a Sonico è meno onerosa, ma non per questo meno pericolosa. La ricostruzione del ponte è attuabile in breve tempo e con pochi migliaia di euro, in modo da ristabilire il percorso di transito. La Val Malga è una zona molto amata dai locali e dai turisti per le bellezze naturali e per la cucina rinomata dei rifugi: per questo non si può attendere ancora a lungo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.