Quantcast

Sciopero dei trasporti, disagi anche sui treni

A incrociare le braccia mercoledì 5 febbraio anche il personale di Ferrovienord. Possibili disagi sulla tratta Brescia-Edolo-Iseo. Sul sito di Trenord tutte le informazioni.

Più informazioni su

(red.) Lo sciopero nazionale di mercoledì 5 febbraio di 24 ore, indetto dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil, Ugl e Faisa Cisal, potrebbe causare disagi anche a chi viaggia in treno da e verso Brescia.
A incrociare le braccia, infatti, anche personale di Ferrovienord. Lo sciopero riguarderà le seguenti linee: Saronno-Milano-Lodi (S1), Milano-Seveso-Asso (S2), Milano-Saronno (S3), Milano-Camnago (S4), (S9) Saronno-Seregno-Albairate, Milano Bovisa-Pavia (S13), Milano-Como Lago, Milano-Varese FN-Laveno FN, Milano-Novara FN, Brescia-Iseo-Edolo.
Durante l¹orario dello sciopero, per il solo Malpensa Express saranno istituite corse bus sostitutive tra Milano Cadorna/Milano Porta Garibaldi e l¹aeroporto. Gli orari sono consultabili sul sito trenord.it. Regolare la circolazione sulle linee non comprese in questo elenco. Informazioni sull¹andamento della circolazione saranno comunicate in tempo reale su tutti i canali di comunicazione di Trenord: nelle stazioni tramite i monitor, i teleindicatori e gli annunci sonori, oltre che via Twitter, seguendo gli account delle diverse direttrici e sul sito internet www.trenord.it, disponibile anche in versione mobile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.