Quantcast

Non ce l’ha fatta l’operaio travolto da un sollevatore a Sabbio Chiese

L'infortunio è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì all'interno di una capannone della Bertoli Costruzioni. Simone Regazzoni aveva 37 anni ed era residente in Brianza.

Più informazioni su

(red.) Purtroppo non ce l’ha fatta a sopravvivere Simone Regazzoni, l’operaio 37enne residente a Vedano al Lambro  in Brianza che mercoledì pomeriggio intorno alle 17 è rimasto ferito dopo essere stato urtato dalla ruota di un carrello sollevatore in un capannone della Bertoli Costruzioni di via Paline a Sabbio Chiese.
Dopo l’infortunio era stato trasferito con l’eliambulanza all’Ospedale Civile di Brescia, dove è spirato nel pomeriggio di giovedì.
La vittima si trovava in un punto cieco rispetto al manovratore e dava le spalle alla macchina operatrice Manitou: per questa tragica circostanza nessuno s’è accorto del pericolo finché una ruota del sollevatore ha travolto l’operaio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.