Quantcast

Operaio bresciano 46enne perde la vita nel Milanese

Fabrizio Franzinelli residente a Malonno era dipendente di una ditta che stava effettuando uno scavo nella zona industriale di Rodano, quando è stato sepolto dal terreno franato.

Più informazioni su

(red.) Un operaio bresciano di 46 anni, residente a Malonno in Valle Camonica ha perso la vita a causa dell’ennesimo infortunio sul lavoro, questa volta provocato dal cedimento di uno scavo al quale stava lavorando con i colleghi a Rodano, in provincia di Milano.
Fabrizio Franzinelli era dipendente di una ditta che stava effettuando uno scavo per ospitare delle tubazioni in via Papa Giovanni XXIII, nella zona industriale del paese.
All’improvviso, mentre gli operai stavano provvedendo alla rimozione delle paratie di sostegno dello scavo, per cause in corso di accertamento il terreno è franato seppellendo il 46enne bresciano sotto due metri di terriccio.
I colleghi di lavoro hanno lanciato l’allarme provvedendo anche a recuperare il corpo utilizzando un escavatore che si trovava sul posto. Purtroppo però per Fabrizio Franzinelli era troppo tardi e i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Franzinelli lascia due figli di 9 e 14 anni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.