Quantcast

I sindacati: “Più sicurezza e controlli nel settore delle costruzioni”

(red.) “Quando giungono notizie simili l’unica reazione possibile è lo sconcerto e la consapevolezza che le parole servono a poco di fronte ad un danno irreparabile come la perdita della vita. Ieri pomeriggio un lavoratore del settore delle costruzioni di Brescia ci ha lasciato a soli 51 anni”, si legge in una nota congiunta delle organizzazioni sindacali Feneal Uil,  Filca Cisl,  Fillea Cgil che “esprimono tutto il loro cordoglio e la loro vicinanza alla famiglia
Quello che è successo è davvero l’ennesima prova che il tema della sicurezza e della prevenzione sul lavoro devono diventare la priorità per tutti, in modo particolare per i datori di lavoro”.

“Serve promuovere ogni giorno la cultura della sicurezza, per evitare che azioni imprudenti possano risultare fatali”, ricorda il documento. “Come organizzazioni sindacali del settore delle costruzioni non smetteremo mai di insistere e di chiedere investimenti concreti e formazione continua alle imprese e verifiche e controlli più stringenti agli organi preposti, per tutelare al meglio la salute e la sicurezza dei lavoratori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.