Quantcast

Taglia la legna in val Palot, ferito da un tronco

Grave infortunio sulle montagne sopra Pisogne. Il ferito è stato soccorso e trasportato a Bergamo con l'elicottero.

Più informazioni su

(red.) F.S., quarantenne residente in val Palot, aiutato dal cognato stava tagliando la legna con la sega circolare nei dintorni della sua baita sui monti di Pisogne, località Nisdrè, in una zona impervia tra Grignaghe e Passabocche. Erano circa le 16 di sabato quando è rimasto vittima di un grave infortunio: una parte del grosso tronco sul quale i taglialegna stavano lavorando si è staccata ed è precipitata sul torace dell’uomo, schiacciandolo e provocandogli un forte trauma.

E’ stato il cognato a lanciare l’allarme chiamando i soccorsi. Sul posto è arrivato l’elicottero di soccorso partito da Bergamo.
Atterrare non era possibile, perciò i soccorritori si sono calati con il verricello, hanno stabilizzato il ferito che era rimasto cosciente e poi l’hanno issato a bordo trasportandolo all’ospedale Giovanni Paolo XXIII di Bergamo in codice rosso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.