Quantcast

Adro, folgorato mentre sostituisce un motore. Grave 53enne

Ieri pomeriggio il meccanico è venuto a contatto con i cavi della corrente a 380 volt. E' grave al Civile.

(red.) Nel primo pomeriggio di ieri, lunedì 24 febbraio, un operaio di 53 anni residente ad Adro, in Franciacorta, nel bresciano, è rimasto vittima di un drammatico infortunio sul lavoro all’interno del Cotonificio Olcese Ferrari di via Marzaghette, nella zona industriale del paese. Pochi minuti prima delle 14,30 il meccanico era impegnato nella sostituzione del motore di un macchinario e a un certo punto è entrato in contatto con alcuni cavi della corrente elettrica.

Così l’addetto è rimasto folgorato da una scossa di 380 volt. Per fortuna in quel momento con lui c’era un collega che lo ha subito spostato dai cavi dell’alta tensione, mentre il direttore dell’azienda ha rianimato l’operaio con un massaggio cardiaco.

L’allerta ai soccorsi ha fatto intervenire sul posto un’ambulanza, i carabinieri di Adro per ricostruire la dinamica, i vigili del fuoco da Brescia e Palazzolo, i tecnici dell’Ats e anche l’elicottero. Lo sfortunato addetto, che ha riportato varie ustioni al volto e al collo, è stato trasportato in volo in codice rosso all’ospedale Civile di Brescia. Le sue condizioni sarebbero gravi, ma non in pericolo di vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.