Quantcast

Brescia, due operai ustionati alle braccia

Venerdì mattina 7 agosto stavano lavorando a un tornio e sono rimasti colpiti da un materiale incandescente da una macchina. Un 43enne in ospedale.

Civile-Bs(red.) Nella mattina di venerdì 7 agosto intorno alle 9,30 si è verificato un infortunio sul lavoro in un’azienda di via Vergnano a Brescia. E’ successo alla “Wave Italia” dove due operai di 43 e 49 anni sono rimasti ustionati. Entrambi erano impegnati per alcuni lavori a un tornio, quando sembra che da una pressa vicina sia uscito del materiale incandescente che li ha travolti.
Sulla dinamica dell’incidente stanno indagando la questura di Brescia e i tecnici dell’Asl. Nel momento in cui è successo il fatto, i colleghi di lavoro hanno subito allertato i soccorsi. I due operai hanno riportato bruciature sulle braccia e il più serio, anche se non grave, è il 43enne condotto all’ospedale Civile di Brescia. È stato portato in chirurgia plastica. Per i due lavoratori è stata data una prognosi di venti giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.