Cigole, 45enne folgorato: salvo

L'uomo, titolare di un'azienda avicola, stava lavorando alla cabina dei pannelli fotovoltaici. Ha riportato ustioni agli arti inferiori.

(red.) Colpito da una scarica elettrica mentre stava lavorando alla cabina dei pannelli fotovoltaici. L’infortunio  si è verificato nel pomeriggio di giovedì 8 maggio a Cigole (Brescia), nell’azienda avicola di un 45enne del paese, situata lungo la strada che porta a Manerbio
L’uomo è rimasto folgorato da una scarica da 15mila Volt che non gli ha lasciato scampo, ustionandogli parzialmente gli arti inferiori.
Subito soccorso dal personale di un’ambulanza del 118 è stato portato prima all’ospedale di Manerbio e poi al Civile, dove è stato  ricoverato nel reparto di Chirurgia plastica. Sul luogo dell’incidente i carabinieri, per i rilievi di rito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.