Agricoltore schiacciato dal trattore a Lonato

Vincenzo Zamboni, 69 anni, stava pulendo alcuni appezzamenti dalle sterpaglie in un terreno in collina. Il mezzo si è ribaltato travolgendolo ed uccidendolo.

(red.) Ancora un infortunio mortale nel Bresciano. Dopo l’incidente avvenuto domenica mattina a Isorella in cui ha perso la vita un artigiano edile di 60 anni, lunedì mattina un’altra tragedia sul lavoro è stata registrata a San Cipriano di Lonato.
Vittima un uomo di 69 anni, Vincenzo Zamboni, rimasto schiacciato da un trattore in via Lugasca.
L’agricoltore, attorno alle 8,40, si trovava su un terreno collinare adiaente alla sua abitazione e stava ripoulendo alcuni appezzamenti dalle sterpaglie quando improvvisamente il mezzo si è ribaltato e l’anziano è rimasto schiacciato sotto il peso del mezzo agricolo.
A chiamare i soccorsi un vicino dell’uomo che ha udito il tonfo del mezzo che precipitava.
Sul posto un’ambulanza,
l’eliambulanza inviata dal 118 e i carabinieri. I soccorritori non hanno potuto fare nulla per salvare la vita al 69enne che è deceduto poco dopo l’arrivo del personale  sanitario.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.