Quantcast

Abp Nocivelli, al 31 dicembre ricavi più 15,7% e utile netto più 14,8%

(red.) Il consiglio di amministrazione di Abp Nocivelli spa (ABP:IM), specializzata nella realizzazione di impianti tecnologici e nei servizi di Facility Management, leader di settore a livello nazionale nella gran parte delle operazioni di Partenariato Pubblico Privato per la realizzazione di strutture sanitarie e ospedaliere, ha approvato in data odierna la relazione finanziaria semestrale consolidata al 31 dicembre 2020, sottoposta volontariamente a revisione contabile limitata.
Eccone i principali risultati consolidati.
I ricavi sono pari a 29,0 milioni di euro, in crescita del +15,7% rispetto ai 25,1 milioni al 31 dicembre 2019, grazie principalmente all’esecuzione dei contratti pluriennali in essere tra la società e le amministrazioni pubbliche ed all’avvio, nel corso del semestre concluso, delle nuove commesse per la realizzazione di nuovi impianti.
Il valore della produzione risulta pari 29,5 milioni, in lieve crescita (+1,5%) rispetto ai 29,1 milioni registrati al 31 dicembre 2019.
Il margine operativo lordo (EBITDA) è pari a 5,5 milioni di euro, in crescita del 7,24% rispetto al 31 dicembre 2019 (euro 5,2 milioni), per effetto di una migliore marginalità sulle vendite, dovuta ad un maggiore efficientamento dell’attività produttiva e a minori costi.
Il margine operativo netto (EBIT) è pari a 5,1 milioni, +9,4% rispetto al 31 dicembre 2019 ( 4,7 milioni).
L’utile netto, pari a 4,1 milioni, registra un significativo incremento, pari a circa il 15%, rispetto al 31 dicembre 2019 (3,6 milioni).
La posizione finanziaria netta è cash positive per Euro 20,7 milioni (cash positive per 18,5 milioni al 30 giugno 2020), con disponibilità liquide complessive per 22,9 milioni (22 milioni al 30 giugno 2020), in miglioramento nel primo semestre nonostante nell’ambito dell’operazione di scissione (di cui infra), avvenuta ad ottobre 2020, siano state cedute alla società beneficiaria, tra gli altri, disponibilità liquide per circa 2,8 milioni.
Il patrimonio netto è pari a 28,6 milioni, in contrazione rispetto al 30 giugno 2020 (34,9 milioni) per effetto principalmente dell’operazione di scissione effettuata nel semestre, che ha visto il trasferimento alla società beneficiaria di una quota di patrimonio netto complessivamente pari a circa 10,9 milioni.

Fatti di rilievo del semestre e successivi alla chiusura del periodo di riferimento
In data 22 luglio 2020 l’assemblea straordinaria della capogruppo A.B.P. Nocivelli S.p.A. ha deliberato la proposta di scissione parziale proporzionale di cui al progetto di scissione iscritto a Registro Imprese in data 20 luglio 2020, completata con la stipula dell’atto di scissione avvenuta in data 29 ottobre 2020. Per effetto di tale operazione sono stati trasferiti alla società di nuova costituzione denominata “Immobiliare Nocivelli S.r.l.” elementi patrimoniali della società scissa per un controvalore complessivo di circa 10,9 milioni. L’operazione si inquadra nell’ambito di un processo di riorganizzazione aziendale che ha avuto lo scopo di separare il comparto industriale (facente parte del core business) da quello immobiliare ed artistico (non core).
In data 11 novembre 2020, sempre nell’ottica di razionalizzare l’assetto delle proprie partecipazioni in conformità al proprio core business, A.B.P. Nocivelli ha provveduto alla cessione della partecipazione totalitaria detenuta nel capitale sociale della società Burlotti Ristorazione S.r.l., ritenuta non strategica per il business del Gruppo.
Nel corso del secondo semestre del 2020, la società ha avviato l’attività finalizzata all’ammissione delle proprie azioni ordinarie sul mercato Aim Italia organizzato e gestito da Borsa Italiana, sistema multilaterale di negoziazione dedicato prevalentemente alle piccole e medie imprese e alle società ad alto potenziale di crescita. Tale processo, proseguito nel corso dei primi mesi del 2021 e conclusosi positivamente con l’ammissione e l’inizio delle negoziazioni in data odierna, va ad inserirsi nel percorso di razionalizzazione e riorganizzazione delle attività della società, al fine di supportare la stessa nel costante processo di crescita, consentendole di cogliere ulteriori opportunità di sviluppo a beneficio del gruppo.

Bruno Nocivelli Abp Nocivelli

“I risultati finanziari approvati oggi testimoniano che il Gruppo ha continuato a crescere, nonostante la generale situazione di crisi, che non ha avuto effetti significativi sulle nostre attività”, ha detto Bruno Nocivelli, presidente del consiglio di amministrazione. “Possiamo ipotizzare una crescita del settore del Facility Management, – presidiato dalla nostra azienda, che si posiziona come leader di mercato a livello nazionale – anche sulla base delle indicazioni dell’Unione Europea, che ha chiesto all’Italia destinare una parte significativa delle risorse previste dal Recovery Plan per l’adeguamento delle strutture sanitarie e ospedaliere del nostro Paese. Voglio infine sottolineare con soddisfazione e orgoglio come l’approvazione della presente relazione finanziaria semestrale consolidata sia coincisa con il debutto di ABP Novicelli sul mercato Aim Italia di Borsa Italiana, un percorso che abbiamo voluto intraprendere con l’obiettivo di sostenere ulteriormente la nostra crescita sia in Italia che su alcuni mercati europei”.

Nel primo giorno di negoziazioni le azioni ordinarie hanno registrato un prezzo di chiusura pari a 3,235 euro, in rialzo rispetto al prezzo di collocamento di 3,20 euro, confermando l’apprezzamento degli investitori registrato in fase di collocamento. Sono state scambiate sul mercato un totale di 505.500 azioni ordinarie, per un controvalore di circa 1,7 milioni di euro. La capitalizzazione complessiva al termine del primo giorno di negoziazioni è quindi pari a circa 97,2 milioni di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.