Vicenza, Mario Balotelli vittima di un ricatto a luci rosse

Una ragazza di Bassano gli aveva intimato di farsi dare 100 mila euro sennò lo avrebbe denunciato per violenza.

(red.) L’attaccante del Brescia Calcio Mario Balotelli finisce ancora nel mirino delle cronache, ma stavolta da parte offesa. Tanto che proprio il calciatore, come ha rilanciato la notizia Bresciaoggi, ha presentato una denuncia dopo essere rimasto vittima di un tentativo di ricatto a luci rosse. Lui stesso ha commentato la notizia dopo aver disputato la partita contro la Juventus e potrà decidere di costituirsi parte civile in un possibile processo.

L’intera vicenda arriva da Vicenza dove sono finiti nei guai una ragazza oggi 19enne e il suo avvocato 64enne, destinatari della notifica di chiusura delle indagini che li vede accusati di tentata estorsione. Secondo la ricostruzione dei fatti, Balotelli avrebbe conosciuto quella ragazza ai tempi in cui giocava nel Nizza, in Francia, nel 2017 e quando lei aveva 16 anni. Si sarebbero conosciuti e avrebbero avuto un rapporto dopo che lei gli aveva detto di essere maggiorenne. E subito dopo lei si sarebbe accordata con il proprio avvocato trevigiano chiedendo all’attaccante 100 mila euro, altrimenti lo avrebbe denunciato per violenza sessuale in quanto lei minorenne.

E’ anche emerso, sempre come riporta il quotidiano bresciano, che il legale della donna avrebbe proposto quell’esclusiva a una rivista di gossip, ma senza ottenere risultato. Balotelli, attraverso i suoi legali e informato di quel tentativo di estorsione, ha deciso di non pagare la somma. Dalla sua denuncia presentata alla procura di Vicenza si è arrivati alle indagini che hanno indotto a chiedere il processo per i due. La ragazza in questo periodo sarebbe irreperibile, forse in Costa Azzurra e ospite di un’amica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.