Investe e uccide ciclisti, interrogatorio di convalida in carcere

Oggi a Canton Mombello il legale potrebbe chiedere i domiciliari per Mirko Gianesimi. A Cremona i funerali.

(red.) E’ atteso per oggi, lunedì 16 dicembre, nel carcere di Canton Mombello a Brescia, l’interrogatorio per la convalida dell’arresto nei confronti di Mirko Gianesini. Si tratta del 35enne di Verolanuova che sabato 14 di pomeriggio ha investito e ucciso i due ciclisti cremonesi Francesco Bianchi di 70 anni e Gianfranco Vicardi di 67. L’accusa nei suoi confronti è di duplice omicidio aggravato, proprio dal fatto che il bresciano stava guidando sotto l’effetto dell’alcol e in più con un’auto non assicurata e nemmeno revisionata.

Per quanto riguarda il livello dell’alcol, questo oscillava tra 1,5 e 2 grammi per litro, cioè dalle tre alle quattro volte oltre il limite consentito. Nel momento in cui era stato arrestato, Gianesini ha detto ai carabinieri di essere stato abbagliato dal Sole. Ma proprio la sua condizione fisica alla guida ha spinto ad approfondire e a far condurre l’uomo prima all’ospedale di Manerbio e poi dietro le sbarre.

Nell’interrogatorio di oggi è probabile che il legale nominato per il 35enne chieda i domiciliari, visto che Gianesini è incensurato. Per quanto riguarda le due vittime, che avevano riportato ferite fatali alla testa e al torace, la magistratura ha dato il nulla osta per i funerali che saranno celebrati nel cremonese. Le loro biciclette nell’impatto con la vettura del bresciano, proveniente dal senso opposto, si erano addirittura spezzate. I militari stanno anche cercando di capire se al momento della guida il bresciano stesse anche usando il cellulare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.