Quantcast

Manuela Bailo, legale Pasini andrà al Riesame

L'avvocato dell'omicida reo confesso potrebbe chiedere una misura più leggera al carcere. L'uomo non sarebbe tranquillo e nemmeno lucido dopo i fatti.

Più informazioni su

(red.) Terminato il momento del lutto dopo il funerale della 35enne Manuela Bailo di Nave, gli inquirenti stanno lavorando a tutto campo per individuare gli oggetti che Fabrizio Pasini avrebbe usato per uccidere la donna. Il cui corpo era stato poi seppellito sotto terra in un cascinale abbandonato nel cremonese alla fine di luglio e prima che lo stesso Pasini andasse in vacanza. Poi al suo rientro aveva confessato facendo rinvenire il cadavere alle forze dell’ordine.

Intanto, a proposito proprio dell’omicida reo confesso, il suo avvocato, secondo quanto scrive Il Giorno, starebbe valutando di rivolgersi al tribunale del Riesame di Brescia per chiedere una misura detentiva meno pesante per il proprio assistito. Stando al legale, infatti, Pasini non sarebbe stato lucido e nemmeno tranquillo dopo la morte di Manuela. Dal punto di vista delle indagini, tutti i materiali e oggetti vari trovati sul luogo del delitto a Ospitaletto saranno inviati all’istituto di Medicina legale di Brescia o ai Ris di Parma per le verifiche complete.

Di certo, aspettando i risultati finali dell’autopsia, la vittima presentava un taglio alla gola e una frattura alla testa. Ma delle armi usate non c’è ancora alcuna traccia. E la procura sta anche sondando sul piano premeditato e non una disgrazia come più volte ha detto l’assassino. L’uomo aveva rivelato che la donna aveva sbattuto la testa dopo una caduta dalle scale in seguito a una lite per un tatuaggio. Una versione a cui i magistrati non credono.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.