Quantcast

Inferno in A4: morto un motociclista, traffico nel caos

Raffica di sinistri sul tratto autostradale nella mattinata di lunedì 16 agosto. L'ultimo è costato la vita ad un centauro 32enne. Chiusi i caselli di Brescia est e Desenzano.

(red.) C’è un morto nella serie di incidenti avvenuti nella mattinata di lunedì 16 agosto lungo l’autostrada A4.

Un motociclista è morto nell’ultimo degli schianti a catena, quattro, che si sono verificati a partire dalle 8 di questa mattina: il primo incidente alle 8 tra i caselli di Brescia Est e Desenzano, con diversi mezzi coinvolti ed un ferito grave, trasportato con l’elicottero in ospedale. Il secondo solo una mezz’ora più tardi, tra Desenzano e Sirmione a cui ne è seguito, a breve distanza, un terzo, nel medesimo tratto.

Alle 9,30, poi, tra i caselli di Desenzano e Brescia est, l’ultimo tragico schianto: a perdere la vita un 32enne milanese di Carate Brianza, Michael Cazzaniga, travolto da un camion dopo una caduta dalla motocicletta su cui viaggiava e che era precedentemente entrata in collisione con un’auto che viaggiava lentamente.
Per il centauro non vi è stato nulla da fare: è deceduto sul colpo schiacciato dalle ruote del tir che sopraggiungeva. In totale sono una quindicina le persone rimaste ferite nei diversi incidenti.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.