Pian Camuno, furgone fuori strada. Autista salvato dalle fiamme

Ieri pomeriggio un operaio bresciano 54enne ha perso il controllo finendo contro un guardrail. E' grave al Civile.

(red.) Ieri pomeriggio, martedì 25 febbraio, un operaio bresciano di 54 anni se l’è vista davvero brutta nel momento in cui è uscito di strada alla guida del suo furgone. L’incidente è avvenuto intorno alle 16 in territorio di Pian Camuno, in Valcamonica, nei pressi di uno svincolo per l’ingresso verso la statale 42. Nel percorrere quella breve striscia di asfalto con cui immettersi nella principale, l’autista – per motivi da chiarire – ha perso il controllo del veicolo finendo contro il guardrail.

Il botto ha richiamato sul posto alcuni operai che stavano lavorando nelle vicinanze e sono stati decisivi nel primo intervento di soccorso. Infatti, il van è rimasto conficcato sul pezzo di metallo di protezione e lo sfregamento ha provocato un principio d’incendio. Le prime fiamme sono state spente grazie a delle bottigliette di acqua e poi si sono occupati i vigili del fuoco di Darfo che hanno domato sul nascere il rogo ed estratto dalle lamiere, non senza difficoltà, il conducente.

Per i soccorritori si sono mosse l’automedica e un’ambulanza da Pisogne, ma anche l’elicottero proveniente da Brescia. Il 54enne, sempre rimasto cosciente, è stato caricato sul velivolo in codice rosso verso l’ospedale Civile e dove si trova in gravi condizioni. I rilievi sono al vaglio della Polizia stradale di Iseo, mentre quella di Darfo e l’Anas si sono occupate della viabilità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.