Fuori strada Pozzolengo, trauma cranico e condizioni stabili per bimbo

E' ancora in pericolo di vita il piccolo di soli 15 giorni che ieri mattina è rimasto ferito nell'auto ribaltata.

(red.) E’ in condizioni stazionarie, ma ancora in pericolo di vita, il bimbo di soli 15 giorni che ieri mattina, martedì 25 febbraio, è rimasto gravemente ferito nell’uscita di strada da parte della madre 33enne sulla via tra Pozzolengo e Desenzano del Garda, nel bresciano. Secondo la ricostruzione della Polizia stradale, ancora al vaglio, la giovane madre residente a Lonato e originaria di Sirmione era alla guida della sua Nissan Juke e dopo aver messo il figlio regolarmente nel seggiolino.

Ma dopo essere entrata nella provinciale e all’altezza di una curva, forse a causa della foschia, ha perso il controllo uscendo dalla carreggiata e per poi ribaltarsi in un fossato. I vigili del fuoco giunti sul posto si sono occupati subito di rimuovere i due a bordo del veicolo, partendo dal bimbo. E proprio il piccolo, che ha riportato un trauma cranico, è stato caricato sull’elicottero e condotto in codice rosso al pediatrico dell’ospedale Civile di Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.