Carpenedolo, ciclista investito da un’auto: non è grave

Stamattina il 61enne è stato colpito in via Deretti, forse a causa della nebbia. Si è ripreso dopo aver perso i sensi.

(red.) Questa mattina, venerdì 17 gennaio, un uomo di 61 anni che si stava muovendo in bicicletta a Carpenedolo, nella bassa bresciana, è stato investito da un’auto. E’ successo intorno alle 7,30 in via Deretti all’altezza della rotonda dove si trovano una palestra e la chiesa di Sant’Antonio. Gli agenti della Polizia Locale del paese chiamati a ricostruire la dinamica si sarebbero sentiti dire che il ciclista stava attraversando lungo la rotatoria quando, forse a causa della scarsa visibilità dovuta alla nebbia, una Golf di passaggio lo ha colpito.

Nell’impatto il ciclista ha sbattuto contro il parabrezza e poi a terra, restando inerme per qualche minuto. Subito la vettura si è fermata per prestare la prima assistenza e intanto sul posto, allertati al 112, sono arrivati i soccorsi tra un’ambulanza della Croce Bianca di Brescia e anche l’elicottero. Per fortuna il pedone si è poi ripreso e per lui è stato necessario solo il trasferimento a bordo dell’ambulanza in codice verde verso l’ospedale di Montichiari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.