Esine, frontale sulla statale 42: cinque feriti. Uno è grave al Civile

Ieri pomeriggio lo scontro vicino a un'area di sosta. Un 51enne è stato trasferito in elicottero: prognosi riservata.

Più informazioni su

(red.) Quella di ieri, domenica 15 dicembre, è stata una giornata negativa per quanto riguarda gli incidenti stradali nel bresciano. Oltre a quello mortale di Puegnago del Garda, un altro si è verificato circa un’ora dopo, intorno alle 17,40, tra Darfo ed Esine, in Valcamonica. E’ successo sulla statale 42 nel momento in cui un’auto Fiat Sedici con a bordo due persone, di cui un 51enne bergamasco di Schilpario, si stava dirigendo verso Cividate Camuno. Dal senso opposto, invece, proveniva una Volkswagen Golf con tre persone.

Pare che il cittadino orobico abbia avuto un colpo di sonno all’altezza di un’area di sosta in territorio di Esine, invadendo l’altra corsia. Così l’impatto frontale è stato inevitabile. Subito si sono mobilitati i soccorsi con un vasto schieramento di ambulanze da Darfo, Palazzolo e Pisogne, insieme all’automedica, i carabinieri della compagnia di Breno per ricostruire la dinamica e anche i vigili del fuoco da Darfo per rimuovere i due veicoli incidentati e pulire la strada dai rottami.

Un lavoro lungo durato due ore e durante le quali la carreggiata è stata chiusa al transito, poi riaperta solo intorno alle 19,30. Il bilancio è di cinque feriti, di cui una ragazzina di 13 anni. Ad avere la peggio è stato il conducente della Fiat Sedici trasportato in elicottero all’ospedale Civile di Brescia dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico e attualmente è ricoverato in prognosi riservata. Gli altri quattro, invece, sono stati condotti in codice giallo all’ospedale di Esine e hanno ricevuto periodi di guarigione di alcune decine di giorni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.