Quantcast

Odolo, scontro frontale sulla Sp 237

L'incidente venerdì mattina 17 luglio sulle Coste. Un 44enne si sarebbe girato verso la figlia sul sedile posteriore e non ha visto l'auto davanti.

Più informazioni su

Ambulanza(red.) Venerdì mattina 17 luglio intorno alle 11 si è verificato un incidente stradale sulla Sp 237 alle coste di Sant’Eusebio, nel bresciano. Sono rimaste coinvolte due auto che procedevano nella direzione opposta. Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia stradale intervenuta sul posto dopo lo scontro, su un’auto il conducente di 44 anni di Lumezzane si sarebbe voltato verso la figlia di 9 anni sul sedile posteriore. Si stavano muovendo verso Odolo e si sarebbe trattato di un movimento brusco forse per controllarla, poi andato avanti per diversi secondi.
In base alla testimonianza fornita dall’altro autista di 63 anni, il valgobbino avrebbe continuato imperterrito a invadere la corsia opposta. Così il conducente per non essere colpito avrebbe tentato di spostarsi di più sulla destra, ma è stato colpito frontalmente. Dopo lo schianto, la bambina è stata sbalzata nell’auto e il padre è svenuto per la paura. Sul posto sono arrivate tre ambulanze di Roé Volciano e Odolo che hanno portato i feriti in ospedale. La bambina al Pediatrico, il padre al Civile di Brescia e l’altro a Gavardo. Nessuno di loro è grave.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.