Quantcast

Bresciano muore in incidente a Viareggio

Giuseppe Pretto, 54 anni di Gianico, era in Toscana per motivi di lavoro. E' scoppiata una gomma della sua Jeep in autostrada e ha perso il controllo.

Più informazioni su

Pretto(red.) Nel tardo pomeriggio di martedì 23 giugno intorno alle 18,20 un bresciano di 54 anni, Giuseppe Pretto, residente a Gianico, è morto in un incidente stradale sull’A12 a Viareggio, in Toscana. Era a bordo della sua Jeep in direzione nord lungo la Genova -Rosignano, quando la gomma posteriore destra è scoppiata pochi chilometri prima del casello di Viareggio. L’uomo, che lavorava per una concessionaria che si occupa della vendita di Suv e fuoristrada, secondo la polizia stradale toscana non aveva la cintura di sicurezza.
Avrebbe così perso il controllo del mezzo ribaltandosi più volte contro il guardrail che separa le due carreggiate e poi su quello laterale. Il 54enne è stato sbalzato dall’auto ed è rimasto privo di sensi sulla strada, mentre il traffico è stato subito bloccato. Dalla centrale operativa del 118 della Versilia sono arrivate due ambulanze e l’elisoccorso, ma il bresciano era già morto. Troppo gravi le ferite alla testa e al torace. L’uomo era in Toscana per prendere un mezzo di seconda mano e sarebbe poi rientrato a Brescia. La viabilità è stata rallentata fino almeno alle 20,30.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.