Quantcast

Cade in bici e batte la testa, gravissimo 14enne

L'incidente lungo la via Panoramica, in città. Il ragazzino ha perso il controllo del mezzo mentre scendeva dai tornanti. E' in rianimazione.

(red.) E’ stato un giovedì nero le strade del Bresciano. A Castenedolo è deceduto un centauro 38enne, schiantatosi con la sua moto contro un furgone e deceduto sul colpo, mentre a Odolo un anziano ciclista è spirato dopo essere stato colto da malore mentre viaggiava in sella alla sua bicicletta.
A Brescia, invece, un ragazzino di 14 anni ha riportato gravissime ferite a seguito di una caduta dalla bici. Il giovanissimo stava affrontando la discesa del sesto tornante lungo la via Panoramica, ai piedi del San Gottardo, quando, forse a causa dell’eccessiva velocità guadagnata con il declivio, ha perso il controllo del mezzo ed è caduto rovinosamente a terra. L’incidente si è verificato attorno alle 19.
Il 14enne, che era in compagnia di un amico, ha battuto violentemente la testa ed ora è ricoverato nel reparto di rianimazione pediatrica dell’ospedale Civile. A chiamare i soccorsi è stato il compagno di escursione. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118 ed i sanitari hanno effettuato le prime manovre di rianimazione. Poi, una volta stabilizzato il paziente, il giovane è stato trasferito al nosocomio cittadino.
Sul luogo del sinistro, per i rilievi, la Polizia locale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.