Quantcast

Desenzano, 71enne in bici falciato da auto

E' morto così Angelo Treccani, residente in paese. Lo schianto è avvenuto lungo via Rambotti. L'anziano è spirato nel trasporto in ospedale.

(red.) Un’altra vittima sulla strada nella giornata di lunedì in provincia di Brescia. Dopo la tragedia di Urago d’Oglio, in cui è morto l’80enne Francesco Bocchi, un mortale a Desenzano del Garda, con una dinamica molto simile.
Intorno alle 18 Angelo Treccani, 71enne residente in paese, ha perso la vita per le ferite riporatate in uno schianto avvenutoall’angolo tra via Rambotti e via Allende, davanti al supermercato “Simply” nel quartiere della parrocchia San Zeno.
L’anziano stava viaggiando in sella alla sua bicicletta, quando è stato investito da un’automobile, una Volkswagen Passat station,  guidata da un uomo di Desenzano
Nell’urto, violentissimo, Treccani è stato sbalzato dalla bicicletta finendo a terra qualche metro più avanti. Ad assistere alla tragedia il figlio dell’uomo, Marco, artigiano insieme con il padre in un laboratorio di falegnameria e restauro.
L’uomo, rianimato sul posto dai sanitari del 118, è spirato durante il trasferimento all’ospedale della cittadina gardesana. I rilievi sono stati affidati alla polizia locale.
La salma del 71enne si trova all’obitorio di Desenzano, in attesa che venga fissata la data dei funerali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.