Poliambulanza, rifiuti speciali in piazzale

Il Noe di Brescia ha trovato apparecchi elettronici stoccati senza copertura nell'area esterna alla fondazione di San Polo. Segnalata alla procura.

Poliambulanza(red.) Rifiuti speciali e apparecchiature elettroniche stoccate senza coperture nel piazzale esterno della Poliambulanza di Brescia. E’ la scoperta fatta dai carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Brescia nell’ambito di una serie di controlli avviati nei giorni precedenti a sabato 30 aprile e coordinati dal Gruppo Tutela Ambientale di Milano tra le strutture ospedaliere del nord Italia. Per quanto riguarda la Fondazione di San Polo, i militari hanno trovato televisori, monitor e altri attrezzi medici presenti nell’area a loro dedicata, ma senza alcun telo che li potesse coprire.
In questo modo, con le piogge, potevano provocare dei percolati. Il caso è stato posto all’attenzione dell’autorità giudiziaria. Il Noe di Brescia ha trovato un’altra violazione a Cremona, territorio su cui è competente, dove c’erano diversi recipienti di liquidi abbandonati a terra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.