Quantcast

Serie B, Brescia agguanta il pari al 94′

Finisce 2-2 il posticipo tra rondinelle e il Perugia al Rigamonti. In rete due volte Ardemagni, Andrea Caracciolo e Calabresi. Pareggio in rimonta.

Brescia calcio(red.) Brescia-Perugia 2-2

Brescia: Minelli; Camilleri (9′ st Marsura), Calabresi, Castellini, Coly; Martinelli (23′ st Geijo), Mazzitelli; Kupisz, Morosini (23′ st Bertoli), Embalo; Andrea Caracciolo. (Arcari, Venuti, Edoardo Lancini, Abate, Salifu, Rosso). All. Boscaglia.

Perugia: Rosati; Del Prete, Mancini, Belmonte, Spinazzola; Milos, Zebli, Della Rocca, Guberti (16′ Drolè); Aguirre (33′ st Rizzo), Ardemagni. (Zima, Monaco, Fabinho, Rossi, Molina, Bianchi). All. Bisoli.

Arbitro: Abbattista di Molfetta.

Reti: 19′ e 29′ pt Ardemagni, 36′ pt Andrea Caracciolo, 49′ st Calabresi.

Note: ammoniti Mazzitelli, Zebli, Drolè, Belmonte e Geijo. Spettatori 9 mila circa. Angoli 4-7. Recupero 0′ e 4′.

Nel posticipo che ha chiuso la trentacinquesima giornata del campionato di serie B, lunedì 11 aprile al Rigamonti il Brescia è riuscito ad agguantare il pari all’ultimo respiro. Il match per le rondinelle si era messo male con il doppio svantaggio nel primo tempo per opera di due reti subite in dieci minuti, ma Andrea Caracciolo è riuscito ad accorciare le distanze. Poi all’ultimo secondo del recupero è arrivato il 2-2 che consente ai bresciani di sperare ancora nelle posizioni playoff. Per quanto riguarda la cronaca, nel primo tempo i padroni di casa si rendono pericolosi al 16′ con un triangolo tra Mazzitelli e Kupisz e la palla arriva a Morosini che in spaccata colpisce a lato di poco.
Al 19′ il Perugia passa in vantaggio con Ardemagni servito da Aguirre dalla sinistra, supera Coly e Castellini e infila Minelli sull’uscita. Al 29′ gli umbri raddoppiano ancora con Ardemagni che raccoglie un lancio e mette in rete. Al 36′ Andrea Caracciolo trova la marcatura con cui accorciare le distanze quando deposita di testa un cross dalla sinistra di Embalo e dove Rosati manca la deviazione. Al 40′ il Perugia va vicino al tris con un palo da fuori colpito da Spinazzola. All’inizio della ripresa i padroni di casa si rendono pericolosi dopo 6′ con Embalo che colpisce di testa sul palo su un cross di Camilleri.
Al 22′ Ardemagni potrebbe siglare la tripletta, ma viene fermato dall’arbitro in fuorigioco. In pieno recupero il Brescia raggiunge il pari sugli sviluppi di un angolo di Mazzitelli e che Calabresi mette in rete di testa. Sabato 16 aprile la squadra di mister Boscaglia farà visita al Cagliari, seconda potenza del campionato, con inizio alle 15.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.