Quantcast

Via Marsala, all’asta il palazzo occupato

Venerdì 13 novembre il pubblico incanto dello stabile di quattro piani. Dal 2013 vivono una ventina di stranieri che hanno concluso lo Sprar.

Più informazioni su

Via Marsala(red.) Venerdì 13 novembre alle 9 sarà messo all’asta per la settima volta in cinque anni lo stabile di quattro piani di via Marsala 40 a Brescia. Si era partiti nel 2012 da una base di 320 mila euro, cifra che si è molto ridotta negli anni fino ai 70 mila. Il problema è che sei appartamenti del palazzo sono occupati dal 15 novembre del 2013 da una ventina di stranieri. La struttura è fatiscente, ma garantisce agli inquilini di fortuna di avere un posto senza dover stare in mezzo alla strada.
Sono tutti ragazzi arrivati dalla Libia e provenienti dal Mali, Ghana, Costa d’Avorio e Niger che hanno aderito al progetto Sprar per rifugiati e profughi. Ma quando l’esperienza si è conclusa, sono stati lasciati soli a sé stessi. Così con l’associazione “Diritti per tutti” hanno occupato lo stabile dove si trovano attualmente. Il prezzo di messa all’asta è molto allettante e potrebbe indurre qualcuno a comprare. Ma il gruppo ha sottolineato che nessuno lascerà lo stabile fino a quando non saranno trovate soluzioni alternative.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.