Quantcast

Veleni Calcinato, tavolo tra istituzioni

Martedì 29 settembre incontro con Comune, Arpa, Regione, Provincia, As e azienda incriminata. Comitato dei cittadini non è stato invitato.

Più informazioni su

Calcinato(red.) Nella mattina di martedì 29 settembre a Calcinato, nel bresciano, si svolge un incontro tra Comune, Arpa, Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Asl e delegati dell’azienda incriminata per la vicenda degli odori presenti a Barconi di Calcinatello. Erano stati alcuni cittadini a segnalare la presenza di un liquido torbido a pochi passi dal tubo di scarico della ditta che si occupa di trattare fanghi. Ma il comitato ambientale dei residenti non è stato invitato al tavolo. L’assessore all’Ecologia Stefano Vergano ha detto che al momento la partecipazione non si può attuare, ma che si valuterà per prossime riunioni e comunque solo per ascoltare.
Le stesse associazioni di cittadini avevano già incontrato l’assessore per chiarire i provvedimenti a carico dell’azienda, mentre i residenti avevano lamentato il fatto che il Comune non avrebbe mai preso realmente in considerazione il caso. I comitati chiedono ora all’amministrazione di disporre tutte le misure contro la ditta responsabile dello sversamento, un’assemblea pubblica e una serie di controlli sugli odori. Intanto, hanno mandato una memoria con varie osservazioni alla relazione dell’Arpa diretta alla stessa azienda ambientale, Asl, Comune, Regione, carabinieri, società Autostrade e Corpo forestale. Sulla vicenda era intervenuto anche il consigliere regionale Giampietro Maccabiani (M5S) per chiedere la chiusura della Wte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.