Quantcast

Macogna, camion tornano in discarica

Martedì 8 settembre un mezzo pesante è stato bloccato e poi fatto passare dai cittadini. Sindaco chiamato in prefettura sull'ordine pubblico.

Più informazioni su

Macogna(red.) Nella mattina di martedì 8 settembre si sono vissuti alcuni attimi di tensione alla cava Macogna, nel bresciano, quando un camion ha raggiunto il sito per scaricare del materiale. Lo stoccaggio di materiali si era fermato a fine luglio in attesa di conoscere i risultati dei test dell’Arpa disposti sui campioni prelevati tra i rifiuti presenti sui camion. Sembra che all’interno del mezzo pesante di martedì ci fossero pezzi di un cimitero di Milano e destinati alla cava bresciana. I comitati ambientalisti da sempre contrari alla discarica si sono inizialmente opposti, poi con l’intervento dei carabinieri giunti sul luogo, hanno lasciato passare il camion. Dopo lo scarico, il sindaco di Berlingo Cristina Bellini è stata chiamata in prefettura per una riunione con il prefetto Valerio Valenti.
Al centro del vertice c’era la questione della sicurezza e ordine pubblico per permettere ai camion di scaricare, come prevede un’autorizzazione della provincia, senza che i comitati si oppongano ogni giorno. Il primo cittadino ha sottolineato la volontà di aspettare gli esiti dei controlli dell’Arpa. Il problema si era sollevato quando i cittadini avevano prelevato alcuni campioni fatti analizzare da un laboratorio privato. Veniva certificato che le concentrazioni di bario e molidbeno fossero oltre i limiti, allertando così i tecnici dell’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. In ogni caso sulla discarica, oltre agli esiti dei test, si aspetta anche la sentenza del Tar che arriverà solo nel 2016.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.