Quantcast

Le rondinelle (ri)partono da Frosinone

Alle 20,30 di questo sabato 30 agosto il primo appuntamento del campionato di serie B, stagione 2014-2015.

Più informazioni su

(red.) Alle 20,30 di questo sabato 30 agosto il primo appuntamento, per il Brescia, nel campionato di serie B, stagione 2014-2015.
Le rondinelle, in trasferta al Matusa di Frosinone cercano la vittoria contro la neopromossa guidata da Roberto Stellone, dopo quella conquistata in Coppa Italia contro il Latina.
Il mister Ivo Iaconi ha convocato 20 giocatori: portieri: Arcari; Minelli. Difensori: Edoardo Lancini; Budel; Di Cesare; Zambelli; Coly. Centrocampisti: Ragnoli; Scaglia; Ruben Olivera; Ntow; Benali; H’Maidat; Gargiulo; Quaggiotto; Morosini; Bertoli. Attaccanti: Corvia; Caracciolo; Valotti.
Capitan Zambelli e compagni sono pronti, quindi, per tentare nuovamente l’assalto ad un obiettivo importante, anche se dovranno partire con tre punti di penalizzazione, per le vicende economiche legate alla società . Devono affrontare un Frosinone che si riaffaccia in Serie B dopo tre anni dall’ultima apparizione e che potrà contareforti motivazioni e su un tifo di grande calore.
«E’ giunta l’ora di iniziare – ha esordito il mister – dopo un buon precampionato e un’estate tormentata, siamo pronti per iniziare il nostro campionato». Così mister Iaconi, alla vigilia dell’incontro di sabato sera.
«La gara sarà tutt’altro che semplice, giocheremo in un campo difficile, contro una squadra che non perde in casa da quasi un anno. Hanno vinto lo scorso campionato di Lega Pro e questa estate si sono rinforzati con alcuni giocatori di qualità. Per noi sarà un banco di prova importante per calarci subito nella realtà del campionato cadetto».
«Personalmente- ha aggiunto Iaconi- ho un bel ricordo della mia esperienza a Frosinone. Il primo anno centrammo una storica promozione in serie B, mentre l’anno successivo riuscimmo ad ottenere la salvezza in un campionato dove c’erano squadre come Juventus, Genoa e Napoli».
«L’entusiasmo dei tifosi- ha sottolineato il mister– ci fa grande piacere. Si respira un clima diverso rispetto a qualchre mese fa, si è creata una certa sinergia tra la squadra e i tifosi e questo ci può dare una grossa mano».
«Il mercato? Ora pensiamo solo alla gara contro il Frosinone, poi da qui a lunedì spero che possa arrivare qualche giocatore che possa darci una mano, magari con un po’ di esperienza. Questa rosa è sicuramente competitiva, ma il campionato di B è lungo, faticoso e qualche elemento in più ci farebbe comodo» ha chiosato Ivo Iaconi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.