Quantcast

Schianto Verolanuova, test antidroga negativo

Bogdan Vasilache, il 19enne rumeno spirato nel tragico schianto costato la vita anche a due fratellini di 11 e 5 anni, non era sotto l'effetto di sostanze.

(red.) Non aveva bevutò ne guidava sotto l’effetto di sostanze stupefacenti Bogdan Vasilache, il 19enne rumeno deceduto nel tragico schianto avvenuto a Verolanuova (Brescia) il 20 agosto e in cui hanno perso la vita anche i fratellini cremonesi Matteo e Greta Facchinelli , rispettivamente di 11 e 5 anni. Ferito gravemente, ma in via di ripresa, il padre dei bambini, Dorino, 44 anni, che è ancora ricoverato all’ospedale di Manerbio.
Le indagini tossicologiche effettuate sulla salma del ragazzo, che viveva a Corte dei Cortesi, nel cremonese, e che viaggiava sulla Golf che ha impattato frontalmente con l’Audi A6 della famigliola residente nella città del Torrazzo, hanno fugato anche gli ultimi dubbi che il 19enne potesse essere alla guida in stato di alterazione.
Con il trascorrere delle ore si chiarisce quindi il quadro investigativo sullo schianto che ha spezzato tre giovani vite.
La causa di quella sbandata fatale, avvenuta all’altezza del magazzino Chicco, in cia Brescia, e che ha portatoil 19enne a virare sulla sinistra investendo l’Audi A6 dei Facchinelli in marcia verso Cremona, non è dunque legato alla presenza di alcol o droghe nel sangue del rumeno.
All’origine del sinistro potrebbe dunque esserci, come già ipotizzato dalla Procura, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo plurimo, l’elevata velocità della Golf condotta da Bogdan.
Gli inquirenti stanno ancora cercando di risalire alla velocità con cui il giovane stava affrontando il rettilineo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.