Quantcast

Caffaro, arrivano nuove analisi

Approvato in Regione lo schema di Convenzione con l'ASL per valutare il passaggio di contaminanti nelle produzioni agricole.

(red.) Approvato in Regione lo schema di Convenzione tra il Pirellone e l’ASL di Brescia per l’attuazione del “Progetto di valutazione del passaggio di contaminanti nelle produzioni agricole delle aree interessate dall’inquinamento della Caffaro”.
«Era una promessa che abbiamo mantenuto, ascoltando le richieste del territorio», ha spiegato l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi, «l’obiettivo che ci siamo posti, anche in questo caso, è quello di mirare al recupero, bonifica e messa in sicurezza di siti inquinati, nell’ottica di una costante tutela del territorio e dei cittadini lombardi. Su questi temi l’attenzione di Regione resta sempre altissima». L’intervento si inquadra nell’ambito dell’accordo di programma Brescia-Caffaro. Come stabilito nell’ambito delle attività per l’attuazione dell’accordo di programma per SIN Caffaro, ASL Brescia eseguirà studi e analisi relative all’eventuale contaminazione presente nelle produzioni agricole ad uso zootecnico. L’attività si inserisce nell’ambito delle azioni previste per la bonifica del SIN Brescia Caffaro (accordo sottoscritto il 29/9/2009 che coinvolge Ministero Ambiente, Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Comuni di Brescia, Passirano e Castegnato). Lo stanziamento economico ammonta a 69.257,29 euro di Fondi trasferiti dal Ministero dell’Ambiente alla Regione Lombardia per gli interventi di cui all’accordo di programma Brescia-Caffaro. L’area interessata è quella del Sito di interesse nazionale Brescia-Caffaro e il soggetto destinatario è l’ASL di Brescia.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.