Quantcast

Le ore passano ma nulla si muove

Domenica Corioni e gli altri dirigenti hanno avuto gli ennesimi contatti. Ma nessuno parla e la soluzione sembra non arrivare.

(red.) Il tempo stringe per il Brescia calcio. Così anche la domenica diventa un giorno di lavoro fitto. Nessuno però parla, si può solo assistere muti al pellegrinaggio dei dirigenti della società che entrano nella residenza estiva di Gino Corioni, sul lago di Garda, e ne escono qualche ora dopo. L’unico che lascia tracce di sé èil vice presidente Luca Saleri, solitamente molto disponibile, che ripete quanto aveva dichiarato già il giorno prima.«Scusate, ma non posso, non ho tempo».
A parlare, tramite Facebook, sono i tifosi, uniti nell’augurarsi che questa volta la tanto auspicata cessione della squadra avvenga. Anche perché le ripercussioni potrebbero essere pesanti, e riguardare addirittura la classifica. La società infatti galleggia nei debiti e il “pres” da tempo cerca acquirenti che la rilevino.  L’idea di Marco Bonometti di trovare soci da affiancare a Corioni o al quale subentrare ha una scadenza: la fine della settimana.
E questo è quello che vogliono anche i dirigenti biancoazzurri. Anche perché fra soli diciotto giorni la nuova stagione ricomincerà con le visite mediche e a ruota con il raduno del 12 luglio. Meno di tre settimane per organizzare logisticamente il tutto e ripartire da capo con una nuova guida. Ma ancora più rilevante è il pagamento degli stipendi da effettuare entro mercoledì 25 giugno, nonché entro il 30 versare la fidejussione per l’iscrizione al campionato di serie B.
Sarà dunque una settimana lunghissima e febbrile. Speriamo solo che finisca al meglio…

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.