Quantcast

Iveco, avanti su un turno solo

Per tutto il mese di luglio sarà in vigore una turnazione ridotta. Fiom: "Erano 30 anni che non accadeva",

Più informazioni su

(red.) All’Iveco di Brescia si lavorerà su un solo turno per tutto il mese di luglio. Lo ha ufficializzato la direzione dello stabilimento di via Volturno. Per consentire la nuova turnazione 80 lavoratori, nello stesso periodo, andranno in trasferta allo stabilimento di Suzzara. Frattanto giovedì 19 giugno la Fiom ha tenuto le assemblee dei lavoratori, molto partecipate secondo quanto riferisce una nota della Fiom.
«Avevamo chiesto che le assemblee fossero unitarie – si legge nella nota della Fiom – per affrontare tutti i problemi aperti: il piano industriale, il rinnovo del contratto Fca-Cnhi, i temi che riguardano Brescia. Le altre Organizzazioni hanno risposto che intendono fare le assemblee con la Fiom solo se la stessa firma il Ccsl. La grande partecipazione dei lavoratori alle nostre assemblee consegna un mandato alle Rsa della Fiom e alla Fiom stessa in relazione a quanto sta accadendo a Brescia con l’introduzione dell’unico turno».
La Fiom osserva inoltre che è la prima volta, almeno negli ultimi 25/30 anni, che lo stabilimento Iveco di Brescia lavora su un unico turno. E questo avviene perchè a Brescia non c’è l’organico sufficiente per poter affrontare due turni di lavoro, con cadenze produttive che consentono di migliorare la produttività.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.