Quantcast

I Mondiali si guardano sul maxischermo

Tra città e provincia sono tantissimi i parchi, i locali e i festival che si stanno dotando di proiettori. Ve ne diamo un'anteprima.

Più informazioni su

(red.) Chi non guarda l’Italia in compagnia o è un ladro o è una spia…  Iniziano i Mondiali di calcio e chi non vuole perdersi nemmeno una partita della nazionale è a caccia di un maxischermo per consumare quello che è ormai un rito collettivo. A Brescia parchi, locali e ristoranti si contendono la migliore offerta di maxischermi.
Per quanto riguarda i parchi sono due quelli che hanno già montato il proiettore: il parco Gallo, in via Cefalonia e il parco Castelli a Mompiano. Sfide da vedere all’aperto anche piazza Duomo, al Bar Bar e in piazzetta Vescovado all’omonimo cafè. Anche l’Oratorio del Violino, in via Prima, scende in campo con il maxischermo (ma solo per le prime tre partite degli azzurri), così come l’History bar di via Trivellini. in via Cefalonia, in cui l’Associazione ricreativa turismo intrattenimento ha aperto un chiosco associato ad una serie di iniziative per ravvivare il parco, tra musica, sport, giochi per bimbi e gastronomia. Non poteva mancare il maxischermo per le partite dei Mondiali in Brasile.
Spostandoci fuori città, le partite si possono vedere all’autoparco Brescia Est di Castenedolo, all’uscita del casello; a Castel Mella, al Civico 10 Café di via Belina piccola 10 (zona parco); a Travagliato, all’Extivò (ex Tivoli); a Lonato al parco Le Pozze (dal 14 al 23 giugno) e in piazza Martiri della Libertà (dal 23 giugno al 13 luglio); a Flero, al centro commerciale «Le Sorgive», nel Bar 6.2; all’oratorio San Giovanni Bosco di Rezzato. Ma anche i festival, a causa del mondiale sosspenderanno temporaneamente i concerti per dare spazio al calcio. Il No Silenz di Cigole per una volta smentisce il proprio nome e spegne la musica in tempo per Italia-Inghilterra. A Buffalora è alla festa Alpin’Avis di Buffalora in via Seriola Vescovada; a Mazzano è alla Festa Cosp dal 26 giugno al 13 luglio; e a Seniga è alla Festa dell’Avis (il 28 e il 29 giugno e il 5 luglio).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.