Quantcast

L’acqua al cromo agita anche la Valtrompia

A Bovezzo i genitori hanno chiesto al Comune di reintrodurre l'acqua nelle bottigliette sulle mense scolastiche. Avviata una petizione.

(red.) La questione acqua al cromo agita anche Bovezzo. Nel comune bresciano, così come già avvenuto nel capoluogo, ma anche a Concesio e Nave, si è sollevata la preoccupazione delle famiglie che hanno bambini a scuola e che, fermandosi alla mensa scolastica, bevono l’acqua dell’acquedotto.
Lo spunto per l’assemblea che si è svolta mercoledì 21 maggio nel paese triumplino, è stato lanciato dai risultati di un’analisi privata condotta da una mamma sull’acqua di casa, in base alla quale erano stati riscontrati livelli di cromo esavalente pari a 66 microgrammi, oltre il limite di 50.
Ma ad ingenerare allarme la notizia che, qualche settimana dopo, come riporta il quotidiano Il Giorno, ad alcuni bambini della zona è stata diagnosticata la leucemia. Sebbene l’origine della malattia sia ancora da accertare e definire, in molti è scattata la paura.
E’ scattata dunque una raccolta firme da parte dei genitori per chiedere al Comune di reintrodurre le bottigliette d’acqua, così come avveniva fino a due anni fa, quando, proprio dalle famiglie, per questioni di smaltimento dei rifiuti, era stato chiesto di passare alle brocche. L’amministrazione comunale si è detta disponibile e sta valutando la richiesta. Intanto, sono in programma ulteriori analisi, ma l’obiettivo è creare una mobilitazione nazionale perché, a livello europeo, non sia più tollerata la benchè minima traccia di cromo nell’acqua potabile.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.