Quantcast

Omofobia, flash mob per dire “no”

Lo organizza il Comitato Arcigay Orlando, sabato 17 maggio, dalle 15,30. Anche il M5S in piazza per una petizione in Loggia.

(red.) Il 17 maggio del 1990 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) rimuoveva l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali, dichiarandola una “variante naturale del comportamento umano”.
Dal 2007, il 17 maggio di ogni anno si celebrala Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia, ideatore della giornata, nata nel 2005 e istituita ufficialmente dall’Unione Europea nel 2007, è Luis Georges Tin.
La giornata vuole promuovere i principi costitutivi sia dell’Unione Europea sia della Costituzione italiana: il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali, l’uguaglianza fra tutti i cittadini e la non discriminazione.
Sabato 17 maggio, è in programma, a Brescia,fra le vie della città, invasa dagli eventi per le Mille miglia, un flash mob “I.D.A.H.O.” organizzato dal  comitato Arcigay Orlando, con ritrovo presso la sede di Orlando in via Paitone, 72.
Alle  15,30, alcuni ragazzi indosseranno delle magliette bianche che abbinandosi formeranno una scritta (per tutti gli altri è possibile acquistare la maglietta simbolo della giornata a 10€) sotto il colore arcobalenod elle bandiere
Anche il Moviemnto 5 stelle di Brsecia si unisce alla lotta all’omofobia presentando una mozione in Consiglio Comunale con la quale chiede all’Amministrazione atti concreti per il riconoscimento dei diritti delle persone Lgbtiq, tra cui la sottoscrizione alla “Carta di intenti” della rete RE.A.DY. (Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere).
Il Movimento sarà presente sul territorio con più banchetti al fine di sensibilizzare la cittadinanza al tema nella giornata di sabato 17 maggio: alle 8 presso il mercato rionale di via Allegri (San Polo), alle 9 presso Esselunga di via della Volta, alle 11 presso mercato cittadino (Largo Formentone), alle 14 in via San Faustino (Università).
Anche la commissione Pari opportunita del comune di Brescia propone delle iniziative sul tema: giovedì 5 giugno alle 20,30 nel cinema Nuovo Eden, si terrà la proiezione del film “Invano mi odiano”  di Yulia Matsiy, mentre martedì 10 giugno è in programma il seminario pubblico “la rete RE.A.DY” pubbliche amministrazioni in rete contro le discriminazioni.

.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.