Quantcast

Brescia, al Rigamonti il tris lo fa il Padova

Niente da fare per le rondinelle che puntavano al terzo risultato utile. I biancazzurri sconfitti in casa per tre reti ad una. E i play-off si allontanano.

(red.) Pesante sconfitta per il Brescia che, dopo una serie positiva di risultati che avevano portato la squadra a conquistare ben nove punti in quattro match, subisce una frenata d’arresto con il Padova, che batte i biancazzurri per tre gol a uno. A sette giornate dalla fine, la zona play-off si allontana e ritorna distante cinque punti.
La rete di Caracciolo arriva come un lampo, a soli 57 secondi dall’avvio di gara, su rigore, opportunità che l’Airone concretizza. Ma è l’unico bagliore delle rondinelle in tutta la partita gocata al Rigamonti: il pareggio dei patavini non si fa attendere troppo: a segnarlo, al 7′ Melchiorri, vanamente contrastato da Zambelli rimette la situazione in parità.
L’uscita di capitan Zambelli al 19′ del primo tempo segna pesantemente la squadra che non riesce più a gestire il terreno di gioco.
Quattro minuti di recupero nella prima frazione sono fatali per il Brescia che si fa sorprendere da  Jelenic che porta così in vantaggio il Padova. Al 22′ del secondo tempo arriva l’affondo finale, marcato da Pasquato, che batte Arcari e mette fine alle speranze di recupero delle rondinelle.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.