Ascom diventa Confcommercio

L'associazione dei commercianti bresciani ha cambiato nome. A comunicarlo in assemblea martedì 8 aprile il presidente Carlo Massoletti.

(red.) Da martedì 8 aprile Ascom non esiste più. Nessun timore: non si è sciolta, ha solo cambiato nome. Ora l’Associazione dei commercianti bresciani si chiamerà Confcommercio.
A comunicarlo presentando il logo è stato il presidente Carlo Massoletti durante l’assemblea.  «Un adempimento statutario -spiega Massoletti che la Confederazione ha richiesto all’intero sistema associativo per uniformare denominazione, logo e norme regolamentari di tutte le sue componenti».
Il presidente si è poi profuso in commossi ringraziamenti a coloro che lo hanno preceduto e a quelli che l’hanno accompagnato nel percorso verso all’assemblea di martedì (l’ultima di Ascom e allo stesso tempo la prima di Confcommercio Brescia).  Massoletti ha ripercorso le tappe salienti dell’attività 2013, sovente integrando a braccio il testo scritto, e ricordato tra l’altro l’impegno sull’innovazione, come il «Premio Innovazione»e l’iniziativa«Promovoshop» sul commercio elettronico, gli interventi a sostegno del commercio in tema di tariffe comunali e gestione dei rifiuti.
Successivamente si è discusso di bilancio con l’amministratore Fabrizio Mulas. Il bilancio 2013 è stato quindi sottoposto al voto ottenendo l’approvazione all’unanimità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.