Quantcast

Calciomercato, a Brescia arriva “El Pollo”

Ruben Olivera è il nuovo atteso acquisto della società di via Bazoli. Il centrocampista uruguayano, in forza alla Fiorentina, vestirà biancoazzurro fino al 2015.

(red.) Chissà che la notizia non calmi gli animi inquieti dei tifosi del Brescia, infiammati sia contro Manenti che contro il presidente (vicino a essere ex) Gino Corioni. A poco meno di 36 ore dalla chiusura del calciomercato, è arrivato l’acquisto tanto atteso del Brescia.
Rubén Olivera, 30enne centrocampista uruguayano in forza alla Fiorentina giovedì 30 gennaio ha concluso il passaggio al Brescia. Con la società di via Bazoli ha firmato un contratto che lo legherà alla nostra città fino al 2015. Olivera raggiungerà i nuovi compagni già venerdì mattina 31 gennaio impegnati nella rifinitura. Olivera (chiamato anche “El Pollo”, che in spagnolo significa pulcino, con riferimento al talento precoce del giocatore) ha molta esperienza del campionato italiano: oltre che con i viola ha giocato anche a Lecce, a Genova (sia con la Sampdoria che con il Genoa) e a Torino con la Juventus. In serie A da settembre 2012 a oggi ha totalizzato 19 presenze e zero gol; l’ultimo risale al 10 aprile 2011, vittoria 2-1 del Lecce sul campo della Sampdoria, suo il 2-0 prima dell’inutile rete blucerchiata di Maccarone.
Ma “El Pollo” (nomignolo usato certo non molto amichevolmente dai tifosi fiorentini) non è stato l’unico acquisto compiuto in extremis dal Brescia. Altri movimenti sono stati fatti in extremis dalle rondinelle. Giovedì Agostino Camigliano ha firmato per l’Udinese (quinquennale); il difensore resterà però in biancazzurro fino a fine stagione. Confermata la cifra del milione di euro abbondanti (un milione 150mila, per la precisone) e la comproprietà di Daniele Mori, 23enne difensore che ha vissuto i primi mesi della corrente annata in prestito al Novara. Fisico imponente, tutta la trafila delle Nazionali giovanili e un ginocchio che l’anno scorso l’ha fatto tribolare, tanto che raggiungerà la squadra solo questa sera dopo essere sottoposto alle visite mediche. Speriamo che Olivera sia una ventata di freschezza per il Brescia che sabato al Rigamonti ospita il Bari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.