Quantcast

Chi è Pierluigi Manenti?

Dopo l'inaspettato acquisto del Brescia sono in molti a farsi delle domande sull'identità del patron di Mapi Group, società slovena controllata da Manenti.

(red.) Sono in molti a non conoscere Pierluigi Manenti colui che sarà il futuro patron del Brescia. Non lo conoscono i tifosi, ma non lo conoscono nemmeno gli imprenditori e i colleghi presidenti.
Di lui si sono interessati anche Tommaso Ghirardi e Giuseppe Pasini, i due imprenditori più volte dati per successori di Gino Corioni alla presidenza della società, intervistati da Il Giornale di Brescia, venerdì 3 gennaio. «Manenti? Non lo conosco. Quel che so di lui l’ho appreso dai giornali», dice Ghirardi. Della stessa opinione Pasini, che aggiunge: «Come non lo conosco io, sono in tanti a non conoscerlo. Spero possa essere una persona in grado di far del bene alla crescita di una società e di una squadra che sono patrimonio della città».
Strano che a non conoscerlo sia anche Ghirardi che, come Manenti, in Slovenia conduce molti affari. Ghirardi, infatti, è il proprietario oltre che del Parma anche della squadra del Nova Gorica, città in cui ha sede anche la Mapi Group, società di Manenti. «Nessuna delle persone che curano i miei affari in Slovenia – le parole di Ghirardi – sanno chi sia Manenti né l’hanno mai sentito nominare».
Un po’ più noto è il suo braccio destro, Felice Garzilli, ex stopper della Cremonese, da tempo nel ramo della finanza. Garzilli era presente all’incontro decisivo di settimana scorsa alla Saniplast di Ospitaletto. Di lui, oltre al suo passato calcistico, si conosce la caparbietà del carattere e il legame con alcune banche meneghine. Ma per conoscerli meglio dovremo aspettare ancora qualche giorno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.