Ospitaletto, sotto l’albero (meno) Irpef

Secondo quanto dichiarato dall’Amministrazione del paese, l’addizionale comunale è stata sensibilmente diminuita rispetto agli anni precedenti.

(red.) Buone notizie in arrivo per Natale per i cittadini di Ospitaletto (Brescia).
Secondo quanto dichiarato dall’Amministrazione Comunale, infatti, a seguito di una attenta gestione di bilancio, la Giunta è riuscita a diminuire l’addizionale comunale Irpef. Stando a quanto reso noto, è stato elevato il limite di esenzione da 15mila a 20mila euro, mentre la percentuale passa dallo 0,5% del 2012 al 0,4% per il 2013. Anche per i redditi più alti la percentuale è stata diminuita, e passa, quindi, dallo 0,5% allo 0,4%. Un risparmio che sarà visibile per tutti i lavoratori dipendenti e per i pensionati.
Il sindaco del paese bresciano, Giovanni Battista Sarnico, ha dichiarato alla stampa che «servono l’esempio ed i fatti prima delle parole. Nonostante la riduzione dei trasferimenti dallo Stato, abbiamo raggiunto l’obbiettivo di azzerare il disavanzo degli anni scorsi. L’azione di risanamento ci permette di iniziare a ridurre l’addizionale Irpef comunale: il risultato si potrà constatare direttamente nella busta paga dei lavoratori e nelle pensioni dei cittadini».
«L’azione di diminuzione dell’imposta porterà a circa 300mila euro il gettito globale, rispetto ai 650mila riscossi negli anni precedenti. Un percorso virtuoso – ha dichiarato l’assessore al bilancio Alfonso Bordonaro – non  facilitato dagli enormi debiti lasciati in eredità dall’Amministrazione precedente. La nostra strategia, però,  si applica nell’ottimizzare, razionalizzare e tenere sotto controllo i costi. Anche su questi, infatti, si è intervenuti in maniera determinata, incisiva e costante. Il nostro impegno è continuare  questo percorso».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.